Questo sito contribuisce alla audience di

UIL

sigla dell'Unione Italiana del Lavoro, confederazione sindacale sorta nel 1949 dalla spaccatura operatasi nella CGIL; essa raggruppò una parte notevole di lavoratori repubblicani e socialdemocratici, che a differenza di altri loro compagni non vollero aderire alla CISL per motivi ideologici e per la tradizione laica dei partiti in cui militavano. La UIL è rimasta per diversi anni entro gli schemi del sindacalismo anglosassone, spesso imprigionata nelle direttive politiche dei partiti a cui appartenevano i suoi membri, a tutto scapito di un programma di riforme sociali, alle quali si erano ispirati i fondatori della confederazione; dopo l'esperienza del centro-sinistra ha trovato una maggiore autonomia e si è impegnata in un programma avanzato di riforme e nella ricostituzione dell'unità sindacale, operando attivamente in seno alla Federazione CGIL-CISL-UIL La struttura della UIL è analoga a quella della CGIL. Dopo le dimissioni di G. Benvenuto (1992), causate dalla nomina a segretario generale del Ministero delle Finanze, la segreteria generale è stata assunta da P. Larizza, che nel 2000, nominato presidente del CNEL, è stato sostituito nella carica da L. Angeletti.

Media


Non sono presenti media correlati