Questo sito contribuisce alla audience di

Vallepiètra

comune in provincia di Roma (97 km), 825 m s.m., 51,73 km², 376 ab. (vallepietrani), patrono: san Cristoforo (25 luglio).

Centro sul versante meridionale dei monti Simbruini. Le vicende medievali furono le stesse di Subiaco; fortificato da papa Bonifacio VIII nel sec. XIII, il luogo fu a lungo feudo della famiglia Caetani.Il palazzo baronale incorpora una torre merlata appartenente all'originario castello medievale. ⿿ Nei dintorni, scavato in parte nella roccia ai piedi della ripida parete del colle della Tagliata, è il santuario della Trinità, sorto su ruderi romani nel sec. V e ampiamente rimaneggiato nei sec. XVIII-XIX: vi si conservano numerosi affreschi tra cui una Trinità del sec. XII.⿿ L'economia si basa sull'agricoltura tradizionale (soprattutto fagioli), sulla pastorizia, sulla lavorazione del legno di faggio e sul turismo: religioso (al Santuario), alpinistico e naturalistico (al Parco Regionale dei Monti Simbruini, ricco di faggete e di fauna protetta).

Media


Non sono presenti media correlati