Questo sito contribuisce alla audience di

Valli del Pasùbio

comune in provincia di Vicenza (33 km), 350 m s.m., 49,31 km², 3567 ab. (vallensi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro situato nella val Leogra. Durante il sec. XIII vi si stabilirono popolazioni di lingua tedesca provenienti forse dall'altopiano dei Sette Comuni. A quell'epoca esistevano due comunità: sulla destra del torrente Leogra la valle dei Signori, che apparteneva ai da Vivaro; sulla sinistra la valle dei Conti, possesso dei Maltraversi. Tale divisione continuò a sussistere fino agli inizi del sec. XIX, quando fu costituito un unico comune con il nome di Valli dei Signori, che durò fino al 1926.§ La parrocchiale, ricostruita tra il 1760 e il 1772, conserva una Pietà marmorea cinquecentesca e altari del sec. XVIII. Un altare maggiore barocco è anche nella chiesa della frazione di Staro.§ All'agricoltura (patate, foraggi, ortaggi, frutta) e all'allevamento (bovini, suini) si affianca l'industria, attiva nei comparti alimentare, tessile, meccanico, dell'abbigliamento, della lavorazione del legno e dei metalli. Attivo è anche il turismo escursionistico e naturalistico sui vicini monti Lessini.

Media


Non sono presenti media correlati