Questo sito contribuisce alla audience di

Varco Sabino

comune in provincia di Rieti (32 km), 742 m s.m., 24,64 km², 263 ab. (varcolani), patrono: san Michele (8 maggio).

Centro nella Sabina tra i laghi del Salto e del Turano. Fondato verso la metà del sec. XV, fu feudo dell'abbazia di San Salvatore di cui seguì le vicende fino al 1629. Si chiamò Varco fino al 1873. Conserva intatto un ponte romano.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali e vigneti), la raccolta di funghi e tartufi, l'allevamento di ovini e la produzione artigianale di botti. Il turismo escursionistico è legato alla Riserva Naturale Monte Navegna e Monte Cervia, territorio in parte inesplorato, ricco di flora e fauna protette.

Media


Non sono presenti media correlati