Questo sito contribuisce alla audience di

Varróne Atacino, Pùblio Terénzio

(latino Publíus Terentíus Varro Atacīnus). Poeta latino (sec. I. a. C.). Nato nella Gallia Narbonese (da cui il soprannome di Atacino, dal fiume Atax), fece parte a Roma del circolo poetico dei neoteroi. La sua produzione poetica (di cui rimangono frammenti) fu piuttosto varia: un poema epico di carattere tradizionale, il Bellum Sequanicum, sulla guerra di Cesare contro Ariovisto scritto probabilmente prima della sua adesione al circolo neoterico; un poemetto erudito di geografia (Chorographia); le elegie raccolte sotto il nome di Leucadia, il nome della donna amata, e una traduzione delle Argonautiche di Apollonio Rodio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti