Questo sito contribuisce alla audience di

Viñoly, Rafael

architetto americano (Montevideo, Uruguay, 1944). Dopo la laurea presso la facoltà di Architettura e urbanistica dell'Università di Buenos Aires ha fondato nel 1969, con sei associati, l'Estudio de Arquitectura, uno dei principali studi di progettazione dell'America Meridionale. Docente presso l'Università di Buenos Aires, se ne è allontanato in seguito al colpo di stato del 1974, dapprima per dedicarsi all'insegnamento nelle scuole indipendenti di architettura, poi (1978) per recarsi negli Stati Uniti come insegnante alla Washington University e alla Harvard University Graduate School of Design. Nel 1983 ha fondato la RVA (Rafael Viñoly Architects), di cui è guida, nell'ambito della quale ha progettato dapprima abitazioni private e interni, poi edifici universitari (Lehman College Physical Education Facility, 1994, biblioteca dell'Università di San Andres, 1999, Buenos Aires, Institute for Integrative Genomics dell'Università di Princeton, 2003), centri culturali polifunzionali (Snug Harbor Music Hall a Staten Island, 1988, Tokyo International Forum, 1996), spazi espositivi e commerciali, musei (Queens Museum of Art, New York, 1994) e sedi amministrative per grandi compagnie. Fra le opere più note di Viñoly è senz'altro il Tokyo International Forum, un complesso polifunzionale (con quattro sale concerti e congressi, uffici, negozi e ristoranti) costituito da quattro auditorium di differenti dimensioni, in scala tra di loro e allineati lungo il lato di una piazza pubblica, fronteggiati da un unico, lungo atrio vetrato. La RVA ha sedi a New York, Tokyo e Buenos Aires.

Media


Non sono presenti media correlati