Questo sito contribuisce alla audience di

Voevodsky, Vladimir

matematico canadese nato in Unione Sovietica (1966). Si è laureato nel 1989 all'Università di Mosca e, nel 1992, ha conseguito il dottorato alla Harvard University, negli Stati Uniti; successivamente è divenuto professore all'Institute of Advanced Study di Princeton. A Voevodsky sono dovuti importanti lavori nel campo delle interrelazioni tra geometria algebrica e geometria topologica. In particolare, ha lavorato alla sintesi della geometria algebrica e della teoria dell'omotopia, due importanti settori della matematica moderna. Per lo sviluppo di una nuova teoria della coomologia per le varietà algebriche, nel 2002 ha vinto la prestigiosa medaglia Fields. In relazione a un'ipotesi di A. Grothendieck su oggetti, da questi indicati con il nome di ‘motivi', in grado di stabilire una relazione tra la geometria algebrica e la teoria dei numeri, Voevodsky ha chiamato ‘coomologia dei motivi' la sua teoria.

Media


Non sono presenti media correlati