Questo sito contribuisce alla audience di

Watts, George Frederick

pittore e scultore inglese (Londra 1817-1904). Frequentò le scuole della Royal Academy, dove espose per la prima volta nel 1837; nel 1843 si recò in Italia, dove soggiornò per quattro anni tra Firenze e Venezia, subendo particolarmente l'influenza del colorismo veneto. Tornato in Inghilterra, si dedicò all'affresco e alla pittura monumentale, trattando temi mitologici, storici e allegorici (Le illusioni della vita; Lo spirito del cristianesimo; la trilogia Eva, tutti a Londra, Tate Gallery). Dal 1860 si dedicò alla scultura.

Collegamenti