Questo sito contribuisce alla audience di

Hunt, William Holman

pittore inglese (Londra 1827-1910). Ammesso nel 1843 alle scuole della Royal Academy, vi conobbe J. E. Millais e con lui e con D. G. Rossetti fondò, nel 1848, la “Confraternita preraffaellita”. Nel 1849 espose alla Royal Academy Rienzi che giura di ottenere giustizia per la morte del giovane fratello a cui fece seguire Cristiani che sfuggono alla persecuzione dei Druidi (1850; Oxford, Ashmolean Museum). Dopo un viaggio in Palestina si dedicò sempre più alla rappresentazione di soggetti religiosi, consolidando la sua fama con opere come Gesù nel tempio (Birmingham, City Art Gallery) e Il capro espiatorio (Port Sunlight, Lady Lever Art Gallery). Nel 1904 dipinse La luce del mondo (Londra, Cattedrale di S. Paolo), versione più grande di un'opera del 1854, ricca di significati simbolici. Nel 1905 pubblicò l'opera Il preraffaellismo e la Confraternita preraffaellita. La figlia Violet (Durham 1866-1942) fu scrittrice di una certa notorietà. Le si debbono numerosi romanzi, tra cui Sooner or Later (1904; Presto o tardi), The House of Many Mirrors (1915; La casa dai molti specchi) e un libro di memorie: The Flurried Years (1926; Gli anni confusi).

Media


Non sono presenti media correlati