Questo sito contribuisce alla audience di

Webster, Noah

linguista statunitense (West Hartford, Connecticut, 1758-New Haven, Connecticut, 1843). La prima parte della sua opera A Grammatical Institute of the English Language (1783; Corso grammaticale della lingua inglese) ebbe grande diffusione in America col titolo Spelling Book (Libro d'ortografia) e aiutò a sistematizzare l'ortografia americana rispetto a quella inglese. Fu autore di innumerevoli saggi di argomento scientifico ed economico. Federalista in politica, diresse le riviste American Minerva (1793-1803) e Herald (1794-1803) e scrisse Sketches of American Policy (1785; Profili di politica americana). L'opera maggiore e importantissima di Webster rimane però in campo linguistico ed è la compilazione di un dizionario americano: An American Dictionary of the English Language (2 vol., 1828), che s'impose per la ricchezza delle inclusioni tratte sia dalla lingua parlata (molti americanismi) sia dagli scrittori inglesi e americani. Aggiornato attraverso numerosissime nuove edizioni, il dizionario di Webster è tuttora uno dei più autorevoli per la lingua inglese.