Questo sito contribuisce alla audience di

Weisz, Rachel

attrice inglese (Londra 1971). Negli anni del college (si è laureata in letteratura inglese a Cambridge) dà vita, con alcuni amici, alla compagnia teatrale Talking Tongues, con la quale ha vinto il premio Guardian al Festival di Edimburgo. Dopo alcune esperienze televisive, nel 1996 ha mosso i suoi primi passi nel mondo del cinema recitando per B. Bertolucci nel film Io ballo da sola; l'anno successivo il regista B. Kidron l'ha voluta come protagonista in Lo straniero che venne dal mare. Ormai artista conosciuta e stimata, ha presio parte a film di successo quali La mummia e La mummia: il ritorno (1999 e 2001), About a Boy-Un ragazzo (2002) e, nel 2006, si è aggiudicato un Golden Globe e un premio Oscar come miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione in The constant gardener-La cospirazione (2005). Dopo aver avuto un ruolo nei film fantascientifici The Fountain - L'albero della vita (2006) ed Eragon (2006), è stata una dei protagonisti di Un bacio romantico - My Blueberry Nights (2007), mentre nel 2009 ha interpretato la filosofa Ipazia (370-215 d.C.) in Agorà di Alejandro Amenábar. Altri film: The Bourne Legacy (2012), Il grande e potente Oz (2013), Youth - La giovinezza (2015).

Media


Non sono presenti media correlati