Questo sito contribuisce alla audience di

a-

pref. di largo uso nella composizione di parole sia moderne sia derivate dalle lingue classiche, che comprende diversi significati in relazione alla differente origine:

1) (an- davanti a vocale) [dal greco a-, an-, il cosiddetto alfa privativo]. Indica mancanza o privazione e corrisponde al pref. italiano in-, con il quale tuttavia si esprime di solito una negazione e un'opposizione più recisa: amorale, indifferente alla morale (mentre immorale, non morale, contrario alla morale); acattolico, estraneo al cattolicesimo; analcolico, che non contiene alcol.

2) (ad- davanti a vocale; davanti a consonante, ne provoca il raddoppiamento) [dalla prep. latina ad, verso]. Indica avvicinamento, adesione, aggiunta: accostare (a+costa); ammucchiare (a+mucchio).

3) (ab- e talora abb- davanti a vocale; davanti a consonante, ne provoca di solito il raddoppiamento; in molti termini dotti, ab- anche davanti a consonante) [dalla prep. latina a, ab, da, lontano da]. Indica allontanamento, separazione: allontanarsi (a+lontano); abomaso (a+omaso).

4) Può esprimere un valore genericamente intensivo, per derivazione dai significati 2 e 3: abboccare (a+bocca); accorrere (a+correre); abbastanza (a+bastanza).

Collegamenti