Questo sito contribuisce alla audience di

amiloidòsi

sf. [da amiloide+-osi]. Sindrome morbosa detta anche amiloidismo, caratterizzata da deposito di sostanza amiloide nei tessuti organici. Si distinguono: una forma primaria, che colpisce gli adulti e si localizza nel miocardio, nei polmoni, nella tiroide, nel diaframma, nell'intestino e nella lingua; una forma secondaria, la più frequente, che si instaura negli individui già affetti da suppurazioni croniche (tubercolosi polmonare e ossea, ascessi polmonari, osteomielite, ecc.) o da necrosi tessutali e interessa la milza, il fegato, i reni e i surreni, i linfonodi ecc. Depositi di sostanza amiloide a livello cerebrale caratterizzano anche il quadro istologico della malattia di Alzheimer: non è ancora chiaro, però, se tali depositi, che compromettono la trasmissione degli impulsi nervosi, costituiscano la causa o la conseguenza della malattia stessa.