Questo sito contribuisce alla audience di

antitossina

sf. [anti-2+tossina]. Anticorpo di tossina animale e vegetale capace di neutralizzare il potere tossico degli antigeni corrispondenti o di coagularsi con essi. Le antitossine sono sostanze proteiche reperibili nella frazione gammaglobulinica del siero di mammiferi venuti precedentemente a contatto con le tossine specifiche naturali oppure svelenate con il formolo o mediante riscaldamento (tossoidi). Le reazioni immunitarie che determinano la formazione di anticorpi antitossici sono legate esclusivamente al potere antigene delle tossine. Esso risulta molto elevato nel caso delle esotossine (per esempio tossine del tetano, della difterite), mentre è modesto per le endotossine. La reazione tossina-antitossina richiede la presenza dei due reagenti in proporzioni ottimali ed è inibita quando l'antigene o l'anticorpo sono presenti in eccesso. Tale reazione, correntemente praticata in laboratorio, consente di valutare in vitro o nell'animale da esperimento il potere antitossico dei sieri utilizzati in terapia.

Media


Non sono presenti media correlati