Questo sito contribuisce alla audience di

antropopoiesi

sf. [sec. XX; da anthropos + poiesis] Processo di costruzione e definizione dell'identità umana. A differenza degli altri animali, l'uomo alla nascita è un essere incompleto. Non possedendo l'informazione genetica che determina le risposte agli stimoli provenienti dall'ambiente in cui vive, la sua dimensione umana si completa soltanto con l'acquisizione della sua componente culturale. Attraverso la modificazione del corpo e i rituali (ad esempio le cerimonie di iniziazione) l'individuo fabbrica se stesso come essere umano e definisce la propria identità rispetto agli altri individui, uomini e donne. L'antropologo italiano F. Remotti ha dedicato gran parte della sua ricerca all'introduzione e definizione del concetto e dei processi di antropopoiesi a partire dallo studio nel 1996 dei rituali della circoncisione fra i Nande dello Zaire (Repubblica Democratica del Congo) .

Collegamenti