Questo sito contribuisce alla audience di

autoimmunità

sf. [da auto-+immunità]. Condizione caratterizzata dalla produzione di autoanticorpi diretti contro autoantigeni, la cui conseguenza è un danno più o meno grave ai tessuti dell'organismo. I motivi di questa patologica reazione immunitaria non sono ben noti; il più delle volte si può solo evidenziare una causa occasionale che tuttavia non è la vera responsabile, esistendo alla base una profonda modificazione, magari decorrente da lungo tempo, dei rapporti e delle interazioni fra i vari costituenti dell'organismo. Infatti ciò che determina la comparsa di una condizione di autoimmunità è la perdita della capacità da parte dell'organismo stesso di riconoscere i propri componenti, per cui questi diventano “estranei”, suscitando una reazione difensiva contro di essi. Ciò può dipendere o da alterazioni delle cellule immunocompetenti (linfociti) oppure da cambiamenti della costituzione degli antigeni propri, oppure ancora dalla messa allo scoperto di antigeni generalmente nascosti (per esempio sostanze intracellulari) che, se vengono liberati nella circolazione, vengono considerati come elementi estranei. Infine un altro meccanismo postulato è che un antigene esterno sia molto simile ad alcuni costituenti propri, per cui la reazione immunitaria contro di esso coinvolge secondariamente questi ultimi. Nella genesi dell'autoimmunità è stata documentata l'importanza di fattori genetici come responsabili di una predisposizione insita nel patrimonio ereditario. Ciò è avvalorato dal riscontro di una particolare frequenza di questo fenomeno in alcune famiglie e ceppi familiari. Sulla base di questo terreno costituzionale si inserisce il ruolo, anch'esso importante, giocato dai fattori ambientali (virus, farmaci, danni esogeni di qualsiasi tipo), capaci di segnare l'inizio di una manifestazione autoimmune. Clinicamente l'autoimmunità si esprime con una serie di quadri morbosi che vanno sotto il nome di malattie autoimmuni.

E. Bartoli, L. Chiandussi, S. Sherlock, Systemic Effects of HBsAg Immune Complexes, Padova, 1981; B. Benacerraf, Immunogenetics and Immune Regulation, Milano, 1982; B. Bizzini, E. Bonmassar (a cura di), Advances in Immunomodulation, Roma, 1988.