Questo sito contribuisce alla audience di

blastòma

sm. (pl. -i) [sec. XIX; da blasto-+-oma].

1) Tumore, nell'accezione di neoformazione non teratogena, che presenta sviluppo localizzato indipendente.

2) Tumore composto da tessuto indifferenziato: blastoma autoctono, che origina in un organismo per proliferazione di cellule che gli appartengono; blastoma pluricentrico, che origina da più cellule disseminate o da gruppi di cellule; blastoma teratogeno o eteroctono, formato da cellule non appartenenti ai tessuti dell'individuo ospite ma ai tessuti di un altro individuo contenuto entro l'ospite stesso; blastoma unicentrico, che si origina da un'unica cellula o da un singolo gruppo di cellule.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti