Questo sito contribuisce alla audience di

blastomicòsi

sf. [blasto-+micosi]. Gruppo di malattie che colpiscono l'uomo e gli animali indotte da diverse specie di funghi del genere Blastomyces. Le forme di blastomicosi possono essere estremamente varie e colpire qualsiasi organo o tessuto (per esempio cute, polmoni, ossa). Le forme più particolari sono: blastomicosi sudamericana,detta anche paracoccidioidomicosi, eblastomicosi nordamericana o malattia di Gilchrist, caratterizzata da un interessamento polmonare sotto forma di broncopolmonite, oppure da fenomeni diffusi (forma sistemica) a carico delle ossa (rigonfiamento, dolore), della pelle (papule, lesioni simili a verruche), del tratto genitale (prostata, testicolo). È diffusa soprattutto nella fascia orientale degli Stati Uniti, in Messico, Turchia e Africa subequatoriale. In veterinaria, la malattia è provocata dal fungo Blastomyces dermatitidis che causa un granuloma e una infezione micotica suppurativa della pelle del cane.

Media


Non sono presenti media correlati