Questo sito contribuisce alla audience di

broncocostrittóre

agg. e sm. [bronco (anatomia)+costrittore]. Sostanza dotata di azione contratturante sulla muscolatura liscia bronchiale e quindi capace di provocare una riduzione del lume dei bronchi. I broncocostrittori hanno notevole interesse tossicologico, in quanto possono provocare gravi deficit della funzione respiratoria. Tra i broncocostrittori, i sali solubili di bario, gli alcaloidi della segale cornuta, l'istamina, la serotonina, agiscono con meccanismo diretto sulle fibrocellule muscolari. Con meccanismo nervoso agiscono invece l'acetilcolina e le sostanze colinergiche, tra cui vari aggressivi chimici e insetticidi organofosforici.

Media


Non sono presenti media correlati