Questo sito contribuisce alla audience di

cémbalo

(ant. cémbolo), sm. [sec. XIII; latino cymbălum, che risale al greco kýmbalon, prob. connesso con kýmbē, vaso, coppa].

1) Lo stesso che clavicembalo. In passato, con valore più generico, nome di vari strumenti a percussione e più tardi anche a corda e a tastiera. In particolare designava il piatto e una sorta di tamburello con fondo di cartapecora tesa sopra un cerchio di legno munito di sonagliera.

2) Al pl., strumento usato dai coribanti, costituito da due piatti concavi metallici che, percossi l'uno contro l'altro, emettevano suono acutissimo.

3) Cembalo scrivano, nome della prima macchina per scrivere, costruita da G. Ravizza.

Media


Non sono presenti media correlati