Questo sito contribuisce alla audience di

còclide

agg. [dal greco kochlís-ídos, piccola chiocciola, tramite il latino cochlis -ídis]. Che ha forma di chiocciola: colonna coclide, che ha all'interno una scala a chiocciola e, per estensione, la colonna decorata con un fregio continuo avvolto a spirale intorno al fusto. Tale decorazione è stata realizzata per la prima volta nella colonna di Traiano (113 d. C.), in cui sono rappresentate le imprese dell'imperatore contro i Daci. Sono note altre tre colonne coclidi: di Marco Aurelio, eretta nel 180 a Roma, di Teodosio I (394) e di Arcadio (402) a Costantinopoli. Esempi di colonne coclidi moderne sono dinanzi alla chiesa di S. Carlo a Vienna (sec. XVIII) e in Place Vendôme a Parigi (sec. XIX).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti