Questo sito contribuisce alla audience di

cantina

sf. [sec. XIV; prob. da canto].

1) Stanza sotterranea per lo più a volta, adibita sia alla produzione sia alla conservazione del vino.§ Cantina sociale, cooperativa di trasformazione tra le più diffuse nel settore agricolo. Scopo principale dei produttori di uva che si associano per costituire una cantina sociale è quello di dare vita a una impresa economica efficiente e in grado di determinare maggiori utili attraverso la trasformazione in proprio del prodotto, la contrattazione diretta delle vendite e l'eliminazione degli intermediari. La prima cantina sociale fu fondata a Oleggio (Novara) nel 1891. Per estensione, negli edifici civili, parte del piano seminterrato, che viene usata come deposito di materiali vari, scantinato.

2) Fig., luogo sotterraneo pieno di umidità e privo di luce; andare, scendere in cantina, scendere di tono recitando o cantando.

3) Locale per la vendita e la mescita del vino al minuto: si fermarono a bere un bicchiere in una cantina del luogo.

4) Antiq., spaccio militare.

5) Nell'industria mineraria, parte superiore di un pozzo petrolifero.

Collegamenti