Questo sito contribuisce alla audience di

caramèlla

sf. [sec. XVIII; affine a caramello].

1) Pasticca di varia forma (rotonda, quadrata, ovale, ecc.) e grandezza, composta di zucchero cotto e glucosio con l'aggiunta di essenze aromatiche, acidi di frutta o altri ingredienti, a seconda del sapore che le si vuole conferire, e sostanze coloranti.

2) Frutto candito.

3) Fig. scherzoso, lente che si incastra nell'orbita di un occhio, per bisogno o, più spesso, per affettazione; monocolo.