Questo sito contribuisce alla audience di

cesellatura

sf. [sec. XIX; da cesello].

1) Lavorazione di metalli, generalmente preziosi, mediante deformazione plastica a freddo, eseguita col cesello; arte e tecnica di lavorare il metallo col cesello.

2) Fig., opera d'arte rifinita con gran cura nei particolari: una poesia che è una cesellatura. § La cesellatura si può eseguire solo su materiali metallici sufficientemente plastici, per cui è particolarmente adatta all'esecuzione di figure a sbalzo su lastra. Le principali fasi della cesellatura sono: il fissaggio della lastra su un supporto consistente ma non rigido (in genere uno speciale mastice a base di pece, talvolta una lastra di piombo); la tracciatura del disegno, eseguita in modo che sia visibile anche dalla faccia opposta della lastra; la sbozzatura della figura, generalmente eseguita sul rovescio della lastra; la finitura, eseguita sempre sul diritto, che può essere preceduta da una o più fasi intermedie, sul diritto e sul rovescio, a seconda del grado di accuratezza che si vuol conferire al lavoro finito. La finitura di una cesellatura viene talvolta seguita da raschiettatura o da sabbiatura, che conferiscono al lavoro particolari caratteristiche.