Questo sito contribuisce alla audience di

controtrànsfert

sm. [sec. XX; contro-+transfert]. Secondo l'interpretazione psicanalitica del rapporto terapeutico, evocazione di contenuti affettivi inconsci dell'analista da parte della situazione analitica e in particolare delle proposte affettive del paziente. Il termine è composto in modo da indicare un processo speculare a quello di transfert.

Collegamenti