Questo sito contribuisce alla audience di

convàlida

sf. [sec. XX; da convalidare]. Atto ed effetto del convalidare. In particolare, atto amministrativo con il quale la Pubblica Amministrazione cerca di sanare un atto viziato e invalido. Nell'ambito negoziale, si ha la convalida espressa o tacita del negozio annullabile, secondo che vi sia un atto unilaterale che, alludendo al negozio e all'elemento viziato, dichiara che si rinuncia all'azione e si intende correggere il vizio, oppure che vi sia senz'altro esecuzione, anche parziale, del negozio, da parte di chi era a conoscenza del vizio.