Questo sito contribuisce alla audience di

cromatòforo

sm. [cromato-+-foro].

1) Cellula pigmentata contenente granuli di pigmento. I cromatofori sono molto diffusi nel derma dei Vertebrati inferiori e la loro distribuzione determina la diversa colorazione della pelle dei Pesci, degli Anfibi, dei Rettili. Si dicono lipofori i cromatofori gialli o rossi, melanofori quelli di colore bruno scuro contenenti melanina, guanofori o iridociti i cromatofori di colore bianco argenteo che posseggono cristalli di guanina.

2) Tipo di plastidio più o meno intensamente colorato per il contenuto in pigmenti. Cromatofori sono presenti anche nelle cellule di molti gruppi di alghe flagellate (per esempio Pirrofite).