Questo sito contribuisce alla audience di

daga

sf. [sec. XIV; dall'ant. francese dague, risalente al latino tardo dagua, forse di origine celtica]. Arma bianca da taglio, con lama dritta a due fili lunga da 40 a 60 cm, in genere a profilo simmetrico e a sezione rombica. Derivata dall'antico gladio romano, la daga è stata usata dal Medioevo alla fine del Rinascimento in quasi tutti i Paesi europei. Nel basso Medioevo, l'evoluzione della scherma aumentò progressivamente l'importanza della daga, che, impugnata con la mano sinistra, serviva a parare i colpi di taglio della spada avversaria e a ferire alle corte distanze.

Collegamenti