Questo sito contribuisce alla audience di

decìdua

sf. [f. di deciduo]. Parte della mucosa uterina (detta anche caduca) che subisce caratteristiche modificazioni per effetto dei fenomeni che accompagnano il ciclo mestruale o la gravidanza. La decidua mestruale deriva da un ispessimento della mucosa che si verifica nella fase premestruale allo scopo di preparare l'utero ad accogliere l'uovo fecondato; quando la fecondazione non si verifica, viene espulsa con l'emorragia mestruale. In caso di gravidanza, invece, la decidua subisce un complesso di modificazioni, che proseguono anche dopo l'impianto dell'uovo fecondato, e viene detta decidua gravidica. Essa, presente durante tutto il periodo di gravidanza, viene espulsa, solo dopo il parto, nella fase del secondamento. La decidua è presente in molti Mammiferi placentati, detti appunto Deciduati.

Media


Non sono presenti media correlati