Questo sito contribuisce alla audience di

dissalatóre

(anche desalinizzatore), sm. [sec. XVIII; da dissalare].

1) Apparecchio atto a eliminare dall'acqua marina i sali in essa contenuti, per renderla potabile. I dissalatori di maggiore potenzialità sono installati sulle coste del Golfo Arabico, e rappresentano le sole fonti di acqua potabile per le città sorte intorno ai ricchissimi pozzi di petrolio.

2) Apparecchio di emergenza usato a bordo di battelli di salvataggio per navi, aeroplani, ecc. nel quale viene trattata l'acqua di mare, allo scopo di ridurre la concentrazione dei sali in essa disciolti. Tra i vari tipi di dissalatori vanno citati quelli a resine scambiatrici di ioni, che operano la necessaria rimozione dei sali.