Questo sito contribuisce alla audience di

ematonfalocèle

sm. [da emato-+greco ómphalos, ombelico+-cele]. Protrusione, alla nascita, di una porzione di intestino contenente sangue, attraverso una soluzione di continuità nella parete addominale a livello dell'ombelico. La parte di intestino protrusa è ricoperta da una leggera membrana trasparente, formata da amnio e peritoneo.