Questo sito contribuisce alla audience di

erìstica

sf. [sec. XVIII; dal greco eristikḗ (téchnē), (arte) del disputare]. Arte di vincere nelle controversie riuscendo a sostenere qualsiasi tesi a prescindere da ogni criterio di verità. Fu esercitata dai sofisti, che dimostravano indifferentemente una tesi e il suo opposto. L'eristica ha il suo fondamento nella logica eleatica e in quella cinica, che rendono impossibile la distinzione tra vero e falso. Nell'antichità furono detti eristici per antonomasia i Megarici.

Media


Non sono presenti media correlati