Questo sito contribuisce alla audience di

eritròsio

sm. [da eritro-+-osio]. Carboidrato a quattro atomi di carbonio che si ottiene per ossidazione dell'arabinosio. Esiste in due forme isomere otticamente attive:

La forma L-, per trattamento con acido cloridrico a caldo, si trasforma in acido lattico; per ossidazione con bromo si trasforma in acido L-eritronico. Un derivato fosforilato del D-eritrosio, il Deritrosio-4-fosfato, è un importante metabolita intermedio della glicolisi e della fermentazione alcolica. È presente in piccole quantità nel tessuto muscolare dell'uomo e di altre specie animali.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti