Questo sito contribuisce alla audience di

etnomedicìna

sf. [etno + medicina]. L'etnomedicina o etnoiatrica è un insieme di istituzioni sociali e di studi interculturali tipica dei paesi in cui è diffusa la medicina tradizionale. Il fine dell'etnomedicina è il perseguimento consapevole di un miglioramento dello stato di salute e la salvaguardia degli aspetti socio-medicali, utilizzando mezzi non condivisi dalla medicina occidentale contemporanea. L'etnomedicina comprende: l'etnofarmacognosia, l'etnofarmacologia, l'etnofarmaceutica, l'etnopsichiatria e l'etnobiologia. L'etnofarmacognosia è una scienza interdisciplinare che classifica e identifica elementi e prodotti usati per realizzare medicamenti nell'ambito della medicina tradizionale. L'etnofarmacologia, branca della medicina tradizionale, studia l'azione e i differenti processi terapeutici dei rimedi tradizionali. L'etnopsichiatria è un corpus di nozioni e studi sulle società tradizionali: pratiche, medicamenti, forme di interazione sociale, per il recupero dei soggetti con disturbi mentali. L'etnobiologia studia i sistemi di medicina tradizionale attraverso metodi biologici, etnologici e statistici.

Collegamenti