Questo sito contribuisce alla audience di

faraóne

sm. [sec. XIV; dal greco pharaṓ, re, risalente all'ant. egiziano per-aʽa, grande casa].

1) Titolo del sovrano regnante dell'antico Egitto. In origine designava il palazzo reale e solo a cominciare dalla XVIII dinastia divenne titolo di rispetto per il sovrano. Il titolo è entrato nella nostra tradizione soprattutto attraverso la Bibbia. Nella tradizione classica egiziana ogni singolo regnante è contraddistinto da un protocollo di cinque nomi, preceduto ciascuno dalle seguenti titolature: Horus, le due signore, Horus d'oro, il re dell'Alto e Basso Egitto (lett. Colui che appartiene al giunco e all'ape), il figlio di . I due ultimi precedono rispettivamente il prenome e il nome che vengono sempre racchiusi in un cartiglio

2) In senso fig., tiranno, demonio.

3) Gioco d'azzardo, analogo alla bassetta e al lanzichenecco, in voga nei sec. XVII e XVIII.

Media


Non sono presenti media correlati