Questo sito contribuisce alla audience di

faringotomìa

sf. [dal greco pharyngotomía]. Taglio della faringe eseguito chirurgicamente, per via diretta dall'interno oppure dall'esterno attraverso i vari strati cutaneo, sottocutaneo e muscolare che rivestono l'organo. Si effettua, in genere, per neoplasia alla base della lingua, alla laringe, ecc.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti