Questo sito contribuisce alla audience di

feofitina

sf. [da feo-+-fito]. Sostanza che si ottiene trattando la clorofilla con acido ossalico o con altri acidi deboli. Ha struttura porfirinica simile a quella della clorofilla, da cui differisce per esser priva dell'atomo centrale di magnesio. Si combina a caldo con sali di metalli pesanti (rame, zinco, ferro, ecc.), formando composti stabili intensamente colorati. Viene adoperata in chimica analitica come rivelatore dei metalli pesanti.

Media


Non sono presenti media correlati