Questo sito contribuisce alla audience di

ferratura

sf. [sec. XIV; da ferrare]. Atto ed effetto del ferrare. In particolare, ferratura di equini, operazione con la quale si applica un apposito ferro allo zoccolo degli equini per evitare il consumo dell'unghia. La ferratura, che avviene in tre fasi successive (pareggio dello zoccolo, presentazione del ferro e inchiodatura del ferro), può essere eseguita “a caldo” o “a freddo”, e va ripetuta dopo 30 o 40 giorni a seconda del terreno sul quale l'animale trotta o galoppa. Il ferro, generalmente di materiale ferroso o alluminio e a forma di U (ferro di cavallo), si deve adattare in modo perfetto alla parte plantare della muraglia e avrà quindi forma diversa per gli zoccoli anteriori e per quelli posteriori. Una buona ferratura può eliminare difetti di appiombi e migliorare la funzionalità dell'articolazione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti