Questo sito contribuisce alla audience di

intercalazióne

sf. [sec. XVI; dal latino intercalatío-ōnis].

1) Nel computo del tempo, aggiunta di giorni, o mesi (detti pertanto intercalari), nel calendario, per correggere discordanze del calendario stesso con la durata dell'anno solare. È un giorno intercalare, per esempio, il giorno che, nel nostro calendario, si aggiunge al mese di febbraio negli anni bisestili; è un mese intercalare il tredicesimo mese dell'anno embolismico del calendario ebraico.

2) In geologia stratigrafica e in sedimentologia, esistenza di un livello ben caratterizzato litologicamente, paleontologicamente o per altro, interposto in un complesso roccioso costituito da rocce diverse.

Media


Non sono presenti media correlati