Questo sito contribuisce alla audience di

termidòro

sm. [dal francese thermidor, tratto dal greco thermós, caldo (agg.)+doron, dono]. Undicesimo mese del calendario rivoluzionario francese corrispondente al periodo compreso tra il 19 luglio e il 17 agosto. Per estensione, il periodo della Rivoluzione francese che ebbe inizio il 9-10 termidoro anno II (27-28 luglio 1794), giornate in cui la Convenzione decretò l'arresto di M. Robespierre e di 21 suoi amici, condannandoli alla ghigliottina. Oltre ai due fratelli Robespierre, caddero fra gli altri L. Saint-Just, G. A. Couthon e Dumas. Settantuno montagnardi furono ghigliottinati il giorno 11; quindici nei giorni seguenti. L'origine del colpo di stato contro il Comitato di salute pubblica e il partito (montagnardi) al potere va ricercata nella stanchezza dell'opinione pubblica, prostrata dal clima di tensione e di terrore instaurato dai montagnardi; nella debolezza delle correnti rivoluzionarie dopo la fine degli hebertisti e dei dantonisti (marzo-aprile 1794); nell'insoddisfazione popolare per la scarsa incisività della politica sociale. La momentanea assenza di Robespierre indusse i moderati a dar vita alla congiura parlamentare.

Media


Non sono presenti media correlati