Questo sito contribuisce alla audience di

ipogalattìa

sf. [da ipo-+greco gála-aktos, latte]. Diminuita o insufficiente secrezione lattea, che si verifica durante il puerperio. L'ipogalattia può avere molteplici cause, quali la cattiva conduzione dell'allattamento, la tensione emotiva, problemi inerenti al lattante, se, per esempio, è prematuro o non riesce ad avere una suzione efficiente. Esiste anche uno sfondo costituzionale, nel senso che molte donne che non allattano appartengono a famiglie dove l'allattamento al seno non è stato mai praticato. La cattiva o insufficiente alimentazione della madre, lo svolgimento di lavori pesanti e, infine, alterazioni della mammella o dei capezzoli (ragadi) sono altri fattori ostacolanti l'allattamento. Non esiste una terapia farmacologica dell'ipogalattia e i farmaci cosiddetti galattogoghi hanno un effetto più psicologico che terapeutico.

Media


Non sono presenti media correlati