Questo sito contribuisce alla audience di

isofòta

sf. e agg. [da iso-+greco phõs phōtós, luce]. In fotometria, linea che collega punti di uguale intensità luminosa. In astronomia le isofote sono usate nello studio della distribuzione della luminosità (ottica e in radiofrequenza) sulla superficie delle sorgenti estese: dischi solare e planetari, corona del Sole, comete, nebulose diffuse, sorgenti extragalattiche.

Media


Non sono presenti media correlati