Questo sito contribuisce alla audience di

minèrva (ortopedia)

sf. [dal nome della dea, perché ricorda la parte superiore della statua fidiaca]. In ortopedia, apparecchio gessato usato per l'immobilizzazione del tratto cervicale della colonna vertebrale in caso di lussazione o fratture, di morbo di Pott o altre lesioni. L'apparecchio appoggia sulla base del cranio superiormente e sul cingolo scapolare inferiormente, avvolgendo la parte posteriore del capo, il collo e gran parte del torace.