mitràglia

sf. [sec. XIX; dal francese mitraille, monetina, poi pezzetto di metallo].

1) Tipo di fuoco effettuato con antichi pezzi di artiglieria ad avancarica, caricati con munizione spezzata anziché a palla. Il tiro a mitraglia era efficace solo alle corte distanze a causa della notevole dispersione della rosata e della perdita di velocità dei piccoli proiettili. Per estensione: cartucce a mitraglia, proiettili formati di più pezzi per fucili e pistole.

2) I proiettili sparati da una o più mitragliatrici: una scarica di mitraglia; nel gergo militare, abbreviazione di mitragliatrice. Fig., scherzosamente, quantità di monete spicciole: avere le tasche piene di mitraglia.

Collegamenti