Questo sito contribuisce alla audience di

monismo

sm. [sec. XVIII; dal tedesco Monismus, dal greco mónos, solo, unico]. Dottrina che afferma l'unità e unicità sostanziale del reale. Esempio classico di monismo è la filosofia di Spinoza, per cui oltre Dio non si può dare né concepire alcuna sostanza. Monistiche furono le filosofie idealistiche di Fichte, di Schelling del periodo della “filosofia dell'identità” e di Hegel. Il termine ritorna, diretto polemicamente contro ogni metafisica e spiritualismo, nel positivismo tedesco (Haeckel, Ostwald) della “Lega tedesca dei monisti”, propugnante uno scientismo universale, e nella cultura anglo-americana d'indirizzo sia positivistico sia idealistico.