Questo sito contribuisce alla audience di

narcosìntesi

sf. [narco-+sintesi, sul modello dell'angloamericano narcosynthesis]. Tipo di psicoterapia consistente nell'interpretazione in stato di veglia di materiale ottenuto dal paziente in stato di narcoipnosi. Il termine è stato proposto nel 1944 dagli psichiatri americani Grinker e Spiegel, che hanno per primi utilizzato la narcosintesi per la terapia delle nevrosi belliche.

Media


Non sono presenti media correlati