Questo sito contribuisce alla audience di

ottobristi

sm. pl. [da ottobre]. Nome di un gruppo di liberali russi che, alla fine del 1905, dichiararono di voler accettare il proclama dello zar del 17 (30) ottobre, col quale veniva riconosciuto il suffragio universale e promessa l'attuazione di un regime democratico, ma di volerne respingere ogni interpretazione estensiva. Il gruppo (detto anche “Lega del 17 ottobre”), capeggiato da A. I. Gučkov, si situava così a destra dei “cadetti” di Miljukov. Al tempo della III Duma (1907) ebbe la forza d'un vero partito con 131 deputati e appoggiò il tentativo di riforma agraria propugnato da Stolypin; decadde nella IV Duma ma conservò un certo prestigio sino alla Rivoluzione.

Media


Non sono presenti media correlati