Questo sito contribuisce alla audience di

pilòro

sm. [sec. XVII; dal greco pylōrós, propr., guardiano della porta]. Orifizio attraverso il quale lo stomaco comunica con il duodeno. È circondato da un anello muscolare (sfintere pilorico) ed è caratterizzato da una disposizione a valvola della mucosa che ne ricopre la parete interna; una volta avvenuta la digestione gastrica, si apre per permettere il deflusso del chimo nel duodeno. I movimenti di apertura e chiusura sono regolati da fattori umorali e nervosi. La valvola pilorica non è in grado di impedire l'eventuale riflusso del materiale duodenale nella cavità gastrica.