Questo sito contribuisce alla audience di

plasmacèllula

sf. [da plasma+cellula]. Elemento cellulare di forma rotondeggiante, spesso ovoidale, il cui nucleo può caratteristicamente occupare una posizione eccentrica. In condizioni normali non si vedono plasmacellule nel sangue periferico; esse sono viceversa presenti nel midollo osseodove costituiscono l'1% circa degli elementi nucleati. La plasmacellula non è un elemento cellulare a sé, piuttosto rappresenta la tappa di arrivo di un processo maturativo e differenziativo che prende origine dal linfocito B. La plasmacellula è infatti l'elemento maturo in grado di produrre e rilasciare le immunoglobuline (anticorpi) specifiche per un dato agente estraneo (antigene). In condizioni normali il processo di sintesi di immunoglobuline è sottoposto a un complesso meccanismo di controllo. La proliferazione incontrollata di tipo neoplastico della plasmacellula determina una malattia denominata mieloma.