Questo sito contribuisce alla audience di

prakṛti (Ayurveda)

sf. [dal sanscrito prakṛti, materia, creazione prima]. Nell'Ayurveda, costituzione psicosomatica individuale, determinata dalla combinazione dei tridoṣa e dalla prevalenza più o meno spiccata di uno di essi sugli altri. È un dato ereditario, in quanto dipende dalla configurazione dei tridoṣa di entrambi i genitori all'atto del concepimento, e determina prerogative come caratteristiche esteriori, forza fisica, punti deboli, gusti e inclinazioni, struttura mentale ecc. Tali tratti primari, pur rimanendo sostanzialmente invariati nel corso della vita, potranno venire influenzati da fattori esterni come dieta, ambiente e stile di vita, comportamento, reazioni emotive. Ma poiché il prakṛtiè la combinazione dei tridoṣa più consona per ogni individuo, l'obiettivo della medicina indiana è quello di mantenerlo il più possibile inalterato.